mercoledì 10 dicembre 2014

La rivoluzione di Lucca Junior

Quest'anno, come di consueto,
dal 30 ottobre al 2 novembre sì è tenuto a Lucca il Lucca Comics and Games.
E io, come di consueto, anche se in ritardo sono qui a parlarne.

Ogni anno è sempre una bella esperienza immergersi nella città di Lucca trasformata per l'occasione,
sembra di essere catapultati in un mondo parallelo.
La folla che popola Lucca in quei quattro giorni a cui si mescolano i cosplayer  mi fa sempre pensare alle scene di Guerre Stellari dove i protagonisti si aggirano in quei villaggi che ospitano personaggi di tutte le razze aliene e non.
Durante il Lucca Comics puoi girare per Lucca, uscire da uno stand e non stupirti affatto se dal bar di fronte esce un ragazzo vestito casual ma con mantello sulle spalle e un bel paio di corna che gli spuntano sulla fronte oppure Batman che guarda le vetrine o un piccolo omino blu, alto due mele o poco più, in bicicletta che consegna il pane è da considerarsi perfettamente normale.

Per una galleria fotografica più dettagliata vi rimando al link della mia pagina facebook.

Quest'anno il Lucca Junior ha inaugurato una nuova casa, il Family Palace, uno spazio molto ampio dove hanno avuto luogo incontri, mostre, laboratori.

Il tema del concorso legato a Lucca Junior era Ritratti Rivoluzionari, la mia illustrazione è stata selezionata per la mostra e segnalata dalla giuria, ne avevo parlato qui.

Io e Livio Sossi commentiamo la mia illustrazione

Diane Fossey e io

Io e Alessandra Manfredi in mezzo ai nostri ritratti rivoluzionari


Quest'anno una novità il Creative Wall a disposizione degli illustratori.


Paolo D'Altan al lavoro sul Creative Wall

Io e Paolo D'Altan

Cosa potevo disegnare se non una balena?

Io e la mia balena azzurra sotto lo sguardo severo di Dante


Nessun commento: