mercoledì 28 ottobre 2015

Mi presento: sono l'Elefante!

Ho deciso di raccontare qui in un unico post, che aggiornerò man mano, le presentazioni, le letture e i laboratori che ho fatto e farò per il mio album illustrato "Quanto è grande un elefante?" edito da Camelozampa.

Descriverò ogni presentazione solo con alcuni aneddoti divertenti o comunque interessanti.

  _____________________________________________________

Sabato 24 ottobre in quel luogo magico che è lo Spazio libri laboratorio la cornice a Cantù ho avuto l'occasione di raccontare il mio libro "Quanto è grande un Elefante?" e attraverso il libro parlare del mio lavoro di illustratrice ad una classe di bambini entusiasti e curiosi di terza elementare.





Dopo il pranzo, in cui ho anche potuto accarezzare il muso morbido di un asino,


 nel pomeriggio, alla lettura del libro è seguito il laboratorio.





Ringrazio tutti i bambini che sono intervenuti, i genitori, i nonni che li hanno accompagnati ma soprattutto ringrazio Tommaso Falzone e Valentina Pellizzoni che mi hanno ospitata e coccolata.




Ringrazio anche Giona per aver disegnato il calamaro gigante mangiato dal capodoglio.




  _____________________________________________________

Sabato 17 ottobre alla Libreria dei Ragazzi di Torino ho fatto una domanda a tanti, tanti bambini scatenati. Quale domanda? Ho chiesto: "Voi sapete quanto è grande un elefante?".

La risposta più precisa è arrivata da un bambino, di cinque o sei anni:
"Un elefante è grande sedici chilometri!".


Quale leggerezza in questa balena.


  _____________________________________________________
 
Mercoledì 14 ottobre alla biblioteca civica A. Passerin d'Entrèves (Cascina Giaione) a Torino
ho raccontato ai bambini Quanto è grande un elefante e poi, insieme, abbiamo disegnato balene.
Con grandi occhi e grandi bocche!






  _____________________________________________________

Martedì 29 settembre al punto lettura e prestito Cartiera a Torino ho letto il mio libro "Quanto è grande un elefante?" e ho tenuto un laboratorio ad un gruppo numeroso di bambini entusiasti. 

Sono del parere che i bambini abbiano bisogno di libertà nel disegnare,
la coda dell'alligatore posizionata intorno all'occhio della balena e l'elefante con le orecchie al vento
sono per me dettagli sorprendenti.
 




  _____________________________________________________

Sabato 26 settembre alla libreria La Casa dei Libri di Avigliana in provincia di Torino mi sono molto divertita a raccontare ai bambini il mestiere di illustratrice scoprendo Quanto è grande un elefante!

io e Martina Franchino

Abbiamo chiacchierato, letto, disegnato elefanti, orsi, polari, leoni, lemuri... e soprattutto balene.

Un ringraziamento particolare va a Martina Franchino, infaticabile e entusiasta libraia, che ha offerto ospitalità a me e al mio elefante e un grande ringraziamento va ai bambini e ai genitori che hanno voluto giocare con me dandomi modo di scoprire quanti gatti e quante chiocciole ci vogliono per fare un elefante!

L'apertura della scatola delle meraviglie

Si disegna!

Si disegna in team!

Si disegna, addirittura con due mani!

Ed ecco le balene create dai bambini, ce ne sono per tutti i gusti, con una grande bocca, con le frange.


C'è chi ha usato solo due colori complementari,
chi ha disegnato la balena e incollato gli animali fuori,
chi ha incollato gli animali e poi ha disegnato la balena intorno,
chi ha riempiro la balena di elefanti, orsi e gattini.





  _____________________________________________________


La presentazione del libro e il laboratorio per bambini che si sono svolti al Terminillo presso le sale del Tempio Votivo di San Francesco il 7 e 8 agosto meritano una descrizione dettagliata che potete trovare QUI.


  _____________________________________________________

 Sabato 6 giugno faceva veramente un caldo africano, e gli elefanti si sa vivono in Africa (a parte quelli Indiani), quindi era proprio il giorno giusto per scoprire Quanto è grande un elefante!
La libreria Cappuccetto Giallo a Biella ha ospitato me, gli elefanti, le balene e
i bambini che hanno creato le balene.



La libreria Cappuccetto Giallo è uno di quei posti dove una volta entrato non vorresti più uscire,
un luogo a misura di bambini, mamme e anche papà, con libri, giochi, colori e libri a disposizione e fantastiche sedioline che ti invitano ad accomodarti e ancora libri. Se poi, mentre sei lì, ti viene voglia di un caffè o di un dolcetto puoi avere anche quello.
Insomma i miei elefanti non potevano trovare casa migliore.

Un grande grazie va a Francesca e Sara per la loro professionalità e per il gran lavoro che fanno!





Eccoci nuovamente a disegnare balene per scoprire quanto grandi sono gli elefanti.



La balena di Rebecca con quattro cuori, uno per sentire, uno per amare,
uno per nuotare e uno per giocare.


La splendida balena "matissiana" di Lucrezia.



Ed eccoci contenti e soddisfatti, anche il Re del Bosco sì è divertito e vorrebbe tornare da Cappuccetto Giallo, e se lo dice lui ci si può credere, parola di Re!



 _____________________________________________________

Sabato 23 maggio presso l'associazione culturale L'Ora del Te a Grugliasco (TO) sì è svolta con grande successo la terza presentazione del libro con lettura e laboratorio per i bambini.





Tante manine operose...


... e tante balene, grasse, lunghe e sinuose come anguille, con tanti denti e soffio arcobaleno



Poi è arrivata l'ora del te e l'arrembaggio ai biscotti come ogni lupo di mare che si rispetti



Un ringraziamento paricolare va alla libreria La casa dei libri di Avigliana che ha fornito i libri



 _____________________________________________________

Martedì 12 maggio alla biblioteca Civica Gabriele D'Annunzio a Torino ho tenuto la seconda presentazione con lettura e laboratorio per i bambini.

I bambini non erano tanti ma fuori c'era il sole e non posso certo biasimarli.
Devo però dire che i presenti sono stati fonte di grande soddisfazione, hanno seguito le mie indicazioni in modo molto attento e preciso e sono state create delle balene spettacolari.
Ogni volta un mio grazie particolare va proprio ai bambini, la facilità con cui riescono a stilizzare una figura, semplificare il tratto mi lascia sempre senza parole.


















__________________________________________________

Sabato 11 aprile alla libreria Il mondo delle meraviglie a Torino c'è stata la prima presentazione con lettura ad alta voce e laboratorio per i bambini.

Ogni volta è un'emozione e i bambini riescono sempre a stupirmi.
Questa volta abbiamo cominciato disegnando balene e in un attimo mi sono ritrovata con i bambini divisi in due "squadre", chi tifava per le balene, chi per i draghi.
Ebbene sì, come i draghi siano entrati in gioco ancora non è chiaro ma ho già pronto il sequel fantasy del libro "Quanto è grande un drago?".

Purtroppo questa volta non ho foto che possano testimoniare l'evento, provvederò la prossima volta.


Nessun commento: